Viaggiando da casa: alla scoperta di Venezia!

Comincia oggi la pubblicazione di “Viaggiando da casa”, la nuova rubrica del blog TGS Nazionale che ci accompagna alla scoperta dell’Italia attraverso le voci dei nostri volontari TGS sparsi per tutta la penisola! Un modo per andare alla scoperta virtuale di luoghi, paesaggi e itinerari, attraverso la consultazione di siti web e altre risorse “on line” che ci consentono di viaggiare comodamente seduti sul nostro divano. Possiamo in questo momento sentirci uniti anche a distanza, anche senza uscire di casa, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale che in queste settimane abbiamo imparato a rispettare per contenere l’emergenza epidemiologica in corso. Una bella occasione per appuntarci i luoghi da vedere e – perché no? – programmare i prossimi viaggi e le prossime mete da raggiungere di nuovo insieme, quando l’emergenza sarà finalmente superata.
Il viaggio comincia dalla città di Venezia, dove l’associazione TGS Eurogroup ogni anno organizza la passeggiata di solidarietà “Su e Zo per i Ponti di Venezia”. Ci guida in questo “viaggio da casa” la nostra Chiara, Vice Presidente TGS Eurogroup!

Buongiorno a tutti i lettori del blog TGS! Oggi vogliamo tenervi compagnia andando alla scoperta di una magnifica e magica città: Venezia!

Per molti di voi potrebbe non risultare una sorpresa, perché da oltre 40 anni TGS Eurogroup organizza la manifestazione “Su e Zo per i Ponti di Venezia” e ci teniamo particolarmente che, dopo i momenti difficili che la città ha vissuto in questi mesi, prima con il dramma della “acqua granda” e poi con l’emergenza sanitaria, si possa presto tornare ad esplorarla di persona e ad apprezzare tutte le meraviglie che ci dona ad ogni visita.
Con il post di oggi proponiamo alcuni musei e luoghi d’interesse da visitare “on line”, assieme alle principali piattaforme multimediali che offrono tour virtuali, video e podcast, strumenti ideali per alimentare la nostra curiosità, la nostra creatività, ma soprattutto per renderci ancora capaci di stupirci della straordinarietà della vita e dell’arte di Venezia e della sua laguna, dal 1987 tra i beni Patrimonio dell’Umanità UNESCO.
E quando sarà annunciata la nuova data della Su e Zo per i Ponti di Venezia edizione 2020, saremo prontissimi per andare a visitare i musei e i luoghi d’interesse che fanno parte del progetto “Su e Zo per i Musei” (per saperne di più: “Su e Zo per i Musei – edizione 2020!”). Ecco dunque i nostri siti web preferiti…


FONDAZIONE MUSEI CIVICI DI VENEZIA

Il Google Cultural Institute ha coinvolto la Fondazione Musei Civici di Venezia nel “Google Art Project”, ovvero una piattaforma online con la quale gli utenti possono accedere a immagini ad alta risoluzione delle opere d’arte, visitare gli interni delle sale museali in modalità Street View e molto altro ancora. Ecco alcune proposte disponibili:

  • Palazzo Ducale: la piattaforma on line ci offre ben 137 immagini ad altissima risoluzione di alcuni dei capolavori delle collezioni presenti nel palazzo. Tra questi citiamo l’affresco di Tiziano raffigurante San Cristoforo o le sorprendenti tele di Paolo Veronese.
  • Ca’ Rezzonico: a disposizione del pubblico ci sono oltre 50 immagini di opere d’arte, tra cui le splendide opere del Tiepolo e due vedute giovanili di Canaletto. Meraviglie alla portata di mouse, mi verrebbe da dire!
  • Museo del Vetro di Murano: venne fondato nel 1861 per raccogliere testimonianze e reperti per illustrare la storia e la vita dell’Isola; on line una eccezionale selezione della collezione di vasi piatti e altri oggetti in vetro.
  • Museo di Storia Naturale di Venezia: per rivivere le atmosfere di Jurassic Park, non potete perdervi la galleria multimediale del museo, che con i suoi oltre due milioni di reperti è una fra le istituzioni di riferimento per lo studio e la divulgazione delle scienze naturali in Italia.

COLLEZIONE PEGGY GUGGENHEIM

Ci sono stati momenti nella storia dell’umanità nei quali riuscire ad educare e condividere nel mondo l’amore per l’arte ha contribuito a salvare il mondo intero. Questa istituzione veneziana mette a disposizione materiali e presentazioni, ed anche “Art Quiz”, attraverso i suoi canali Facebook, Instagram, Twitter e LinkedIn. Prendetevi del tempo e assaporate queste meraviglie alla sezione “Opere” del sito web.

MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA’ CULTURALI E PER IL TURISMO
Direzione Regionale Musei del Veneto

Ecco alcune iniziative promosse dalla Direzione Regionale del MIBACT: si va dagli “aperitivi virtuali”, ai tour all’interno dei Musei, passando per racconti e video. Stiamo parlando, fra i tanti, della Galleria Giorgio Franchetti alla Ca’ d’Oro, del Museo di Arte Orientale e del Museo di Palazzo Grimani. Ecco le pagine Facebook dove trovare tutte le proposte:

CHORUS
Associazione per le Chiese del Patriarcato di Venezia

Il sito di questa Associazione ci consente di scoprire la storia di molte chiese di Venezia, accompagnati da un ricco regesto delle numerosissime opere d’arte che le impreziosiscono, completo di riproduzioni e schede tecnico-descrittive.


In aggiunta a quanto proposto dai siti web dei principali musei e luoghi d’interesse, ecco alcune imperdibili piattaforme multimediali che offrono tour virtuali, video, podcast e tanto altro ancora!

MERAVIGLIE DI VENEZIA

Ecco una meravigliosa esperienza di approfondimento sui tesori sacri e profani nell’area di San Marco. Si tratta di un “progetto strategico per la conoscenza e la fruibilità del patrimonio culturale condiviso”, attuato dalla Regione Veneto in convenzione con la Procuratoria di San Marco e la Soprintendenza Speciale per il Patrimonio storico artistico ed etnoantropologico e per il Polo museale della Città di Venezia e dei Comuni della gronda lagunare. E’ possibile immergersi in veri e propri tour virtuali della Piazzetta San Marco, della Basilica di San Marco (esterni e interni, incluso il Tesoro e il Santuario di San Marco), del Cortile di Palazzo Ducale, della Tribuna di Palazzo Grimani e dello Statuario Pubblico della Serenissima.

VENEZIA SU RAIPLAY

Se vi siete stancati di leggere e basta, perché non dedicarsi alla visione di alcuni documentari e video sulla Serenissima? Ecco alcune proposte della piattaforma RaiPlay per apprezzare sempre di più Venezia.

  • Città Segrete
    Il programma di Corrado Augias fa tappa a Venezia. Una puntata dedicata alle bellezze a agli incanti di una città unica al mondo. Il giornalista e scrittore ci fa scoprire le calli, i campi, i canali, i monumenti, le opere d’arte, i segreti di Venezia. Un racconto di luoghi indimenticabili e misteriosi, una galleria di storie e personaggi diversi.
  • “Meraviglie – La penisola dei tesori”
    Nella puntata “Sui tetti di San Marco” della seguitissima serie di documentari sulle bellezze d’Italia, il noto divulgatore scientifico Alberto Angela ci porta in un luogo magico e insolito: tra le cupole della Basilica di San Marco. Da qui parte il viaggio alla scoperta della città lagunare, lungo i percorsi meno conosciuti di Palazzo Ducale e negli aspetti più oscuri della storia di Venezia.
  • “Stanotte a Venezia”
    Un nuovo affascinante viaggio notturno per Alberto Angela, che ci presenta una Venezia come non l’abbiamo mai vista, un palcoscenico pieno di arte, amori, intrighi e commerci su cui si muovevano personaggi come Goldoni, Vivaldi, Marco Polo, Casanova. Un viaggio fra celebri capolavori dell’arte, fra i marmi preziosi e l’oro dei mosaici della Basilica di San Marco, il silenzio della laguna, lo scintillio di Canal Grande, ma anche dietro le quinte della Fenice o nei ridotti veneziani del ‘700. Il conduttore ci porta, una notte in giro per la laguna, fino a rivedere sull’acqua i riflessi rosa dell’alba… Una produzione interamente realizzata dalla Rai in 4K HDR, con spettacolari riprese da droni, elicottero, effetti visivi, minifiction. Consigliatissimo su Smart TV dalla diagonale di almeno 50’!

E parlando di Alberto Angela, nell’introdurre su Rai1 la replica di “Stanotte a Venezia” qualche giorno fa, il conduttore televisivo ha rilasciato uno dei messaggi alla Nazione più motivante, incoraggiante, rassicurante e unificante tra quelli che sono rimbalzati in questi giorni tra tv, social e balconi. Un pensiero rivolto a chi sta lottando contro il coronavirus, Una lotta che unisce l’Italia e che l’ha vista primo Paese in Europa a fronteggiare un nemico subdolo e sottovalutato. “Ma adesso siamo un modello per tutti gli altri”, dice Alberto Angela.
E prosegue: “Mi sono chiesto come ha fatto l’Italia a essere un faro, un esempio da seguire. Ci sono tante spiegazioni, ma credo ci sia anche qualcosa che deriva dal nostro patrimonio che è frutto delle nostre generazioni passate che ci hanno lasciato dei valori. E tutto questo si chiama cultura”. “E’ come se tutte le generazioni passate fossero qui a combattere con noi. Forse è questo che ci rende unici, più forti degli altri”.
Cultura, resistenza, valori e memoria sono le parole chiave. E la memoria è anche quella che deve guidare il nostro futuro: “Quando tutto questo sarà passato vi chiedo due cose: non dimenticate chi è in prima linea oggi e chi non c’è più; e poi, quando partirete, perché riprenderemo a viaggiare, premiate l’Italia, premiate chi vive di turismo e oggi sta soffrendo tantissimo. Così facendo premierete anche le generazioni passate che stanno lottando insieme a noi.”
Ecco l’intervento integrale pubblicato dal canale twitter dell’Ufficio Stampa della Rai:

VENEZIA SU “EXTINGUISHED COUNTRIES”

Ecco un progetto editoriale davvero innovativo e per di più autofinanziato con una campagna di crowdfunding davvero esemplare. “Extinguished Countries” (Stati scomparsi) è la prima serie di guide di paesi che non esistono più. Non segue i confini di oggi ma ti porta in viaggio nel tempo e nello spazio verso regni, repubbliche e imperi scomparsi, alla ricerca di quello che ci unisce piuttosto che di quello che ci divide.
La prima guida della serie è dedicata proprio alla Repubblica di Venezia e la sua pubblicazione è prevista per il mese di dicembre 2020.
Sul sito web “Extinguished Countries” potete approfondire i dettagli e gli obiettivi del progetto editoriale, prelevare gratuitamente un estratto in PDF della guida su Venezia, partecipare alla campagna di raccolta fondi su KickStarter prenotando fin d’ora la propria copia non appena sarà pronta e persino ascoltare una serie di podcast con le più belle storie della guida. Eccoli qui:

VENEZIA SU YOUTUBE

Sono moltissime le webcam che trasmettono in diretta molti scorci di Venezia. Uno strumento utilissimo per osservare in tempo reale che tempo fa a Venezia, ma che in questi giorni caratterizzati dal rispetto delle norme di distanziamento sociale offre qualcosa di più speciale: le webcam ci offrono l’opportunità di ammirare la città in maniera assolutamente inedita, con campielli, fondamenta e canali svuotati dalle folle a cui siamo solitamente abituati, restituendoci l’immagine serena e silenziosa di un ambiente antropizzato che ha finalmente fatto pace con la natura circostante. Ci sorprendono allora le acque limpide dei canali e dello stesso Bacino di San Marco, liberati dal moto ondoso delle barche e ora riconquistati da pesci, uccelli e tutta la fauna urbana locale.
Tra le tante webcam disponibili su YouTube abbiamo scelto questa che mostra a rotazione le viste e gli scorci più belli da alcuni dei tanti alberghi in città.

Non ci resta che augurarvi buona visione e buona cultura a tutti… come sempre ricordatevi #iorestoacasa.

Chiara, TGS Eurogroup

[picture © Ve.La. S.p.A.]

Informazioni su T.G.S. Nazionale

Turismo Giovanile Sociale direzione Nazionale dell'Associazione di Promozione Sociale Salesiana
Questa voce è stata pubblicata in Approfondimenti, Associazioni locali, Regione Veneto, Segnalazioni e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...